cancello automatico

La normativa sull’automazione cancelli è stata modificata dalla Comunità Europea con la “Direttiva 98/37/CE”: la quale stabilisce che i cancelli automatici debbono essere considerati delle vere e proprie macchine, e che in quanto tali debbono rispettare ben precisi standard di sicurezza. Questo vale sia per gli impianti di nuova installazione sia per quelli già presenti, che devono essere adeguati se necessario.
Tra i “cancelli o portoni motorizzati” rientrano varie tipologie di automazione, quali:
cancelli scorrevoli
• cancelli ad ante apribili
• portoni basculanti
• portoni sezionali
• portoni avvolgibili
• porte automatiche.

Cancelli automatici: le certificazioni obbligatorie
Quando un cancello dotato di sistema di automazione viene installato, VILLA IMPIANTI rilascia, per legge, un fascicolo tecnico che ne attesti la sicurezza.
Questo fascicolo si compone di una serie di documenti:

dichiarazione CE di conformità dell’impianto;
• disegno e schema elettrico del cancello automatico;
• Manuali tecnici di installazione e manutenzione;
• Istruzioni d’uso dell’impianto;
• Dichiarazioni di conformità dei singoli componenti;
• Registro di manutenzione dell’impianto, contenente tutti i riferimenti degli interventi effettuati, compresa l’installazione, le manutenzioni ordinarie, quelle straordinarie e le eventuali riparazioni e/o modifiche effettuate.
• Per i cancelli automatici vige inoltre l’obbligo di verifica annuale per il corretto funzionamento in conformità alla direttiva macchine del Dlgs. 2010/17.

Quando la VILLA IMPIANTI interviene per un cancello o portone motorizzato, sia esso nuovo o già preesistente, pone particolare cura nel rispettare un suo ben preciso protocollo operativo:
analisi del dimensionamento dell’impianto in funzione delle caratteristiche del cancello e del carico di lavoro cui sarà soggetto;
• rispetto di tutte le indicazioni fornite dal produttore per ciascun componente dell’automazione;
• attenta verifica funzionale dell’intera automazione e dei singoli componenti, testando completamente l’impianto e verificando con la massima cura, la messa in sicurezza di tutto la struttura;
• al termine di tutte le fasi di test, sono rilasciati attraverso appositi rapporti tecnici, sia il risultato delle prove, che i riferimenti alle apparecchiature ed agli strumenti di controllo utilizzati per le verifiche.

CONTATTATECI PER ULTERIORI DELUCIDAZIONI, PER UN SOPRALLUOGO DI VERIFICA O VALUTATIVO.